Sensori Filari

AGATE-due tecnologie di rilevazione: PIR e microonde
-funzione anti-mascheramento IR attiva (per la protezione interna)
-custodia in policarbonato con grado di protezione IP54
-protezione anti-manomissione contro l’apertura e il distacco dalla parete
-configurazione della sensibilità del circuito di rilevamento tramite trimmer
-basso consumo di energia
-installazione diretta a parete o con l’utilizzo dei supporti dedicati
AQUA Ring– rilevatore digitale ad infrarossi passivi per montaggio a soffitto
– algoritmo digitale di rivelazione
– compensazione digitale della temperatura
– funzione di preallarme
BRACKET B-canalizzazione interna per passaggio cavi
-alloggiamento completamento chiuso, a salvaguardia dei valori estetici dell’installazione
-regolazione dell’angolo di inclinazione fino a 30° circa
-regolazione dell’angolo di rotazione fino a 90° circa
-possibilità di montaggio del rilevatore a parete oppure a soffitto
-compatibilità: AGATE, AMBER, AMBER 2E, AOCD-250, APD-100, APMD-150, AQUA Luna, AQUA Plus, AQUA Plus 2E, AQUA Pro, AQUA S, COBALT, COBALT Plus, COBALT Pro, GRAPHITE, GREY, GREY Plus, IVORY, MPD-300, NAVY, SILVER, TOPAZ

BRACKET CIl kit snodi BRACKET C è progettato per l’installazione dei rilevatori da esterno OPAL e OPAL Plus. Il kit è composto da due tipi di supporto: lo snodo a sfera ed il supporto ad angolo. Lo snodo a sfera offre un ampia gamma di regolazione verticale ed orizzontale. Questo rende più facile trovare la posizione ottimale rispetto alla zona di rilevamento. Tuttavia, se l’installazione richiede che il rivelatore sia fissato a 45° rispetto alla parete, è possibile utilizzare la staffa angolare. Ognuna delle staffe è inoltre provvista di un tamper antimanomissione per rilevare ogni tentativo di distacco del dispositivo dalla parete.

Supporto ad angolo:

– per il montaggio su una superficie piana (pilastro rettangolare, parete, angolo interno di due pareti)
– angolo di inclinazione tra la base del rivelatore e la superficie della staffa di montaggio: 45°
– elemento antimanomissione contro il tentativo di distacco della staffa dalla parete

Snodo a sfera:

– per il montaggio su una superficie piana (pilastro rettangolare, parete)
– angolo tra la base del rivelatore e la superficie di montaggio della staffa regolabile orizzontalmente di 90° (+/-45°)
– angolo tra la base del rivelatore e la superficie di montaggio della staffa regolabile verticalmente di 60° (+/-30°)
– contatto antimanomissione che rileva il tentativo di distacco dalla parete, completo di 3 fili per il collegamento a circuiti di tipo NC o NO
BRACKET C GYIl kit snodi BRACKET C è progettato per l’installazione dei rilevatori da esterno OPAL GY e OPAL Plus GY. Il kit è composto da due tipi di supporto: lo snodo a sfera ed il supporto ad angolo. Lo snodo a sfera offre un ampia gamma di regolazione verticale ed orizzontale. Questo rende più facile trovare la posizione ottimale rispetto alla zona di rilevamento. Tuttavia, se l’installazione richiede che il rivelatore sia fissato a 45° rispetto alla parete, è possibile utilizzare la staffa angolare. Ognuna delle staffe è inoltre provvista di un tamper antimanomissione per rilevare ogni tentativo di distacco del dispositivo dalla parete.

Supporto ad angolo:

– per il montaggio su una superficie piana (pilastro rettangolare, parete, angolo interno di due pareti)
– angolo di inclinazione tra la base del rivelatore e la superficie della staffa di montaggio: 45°
– elemento antimanomissione contro il tentativo di distacco della staffa dalla parete

Snodo a sfera:

– per il montaggio su una superficie piana (pilastro rettangolare, parete)
– angolo tra la base del rivelatore e la superficie di montaggio della staffa regolabile orizzontalmente di 90° (+/-45°)
– angolo tra la base del rivelatore e la superficie di montaggio della staffa regolabile verticalmente di 60° (+/-30°)
– contatto antimanomissione che rileva il tentativo di distacco dalla parete, completo di 3 fili per il collegamento a circuiti di tipo NC o NO
DG-1 CO– rilevatore di monossido di carbonio
– analisi digitale del segnale
– indicazione ottica ed acustica della rilevazione del superamento della soglia di concentrazione di gas
– basso assorbimento energetico
– autodiagnostica completa
– indicazione ottica: LED rosso
DG-1 LPG– rilevatore di gas propano-butano
– analisi digitale del segnale
– indicazione ottica ed acustica della rilevazione del superamento della soglia di concentrazione di gas
– basso assorbimento energetico
– autodiagnostica completa
– funzione di pre-allarme
– indicazione ottica: LED verde
DG-1 ME– rilevatore di metano
– analisi digitale del segnale
– indicazione ottica ed acustica della rilevazione del superamento della soglia di concentrazione di gas
– basso assorbimento energetico
– autodiagnostica completa
– funzione di pre-allarme
– indicazione ottica: LED giallo
DG-1 TCM– rilevatore dei gas soporiferi (ad es. cloroformio)
– analisi digitale del segnale
– indicazione ottica ed acustica della rilevazione del superamento della soglia di concentrazione di gas
– basso assorbimento energetico
– autodiagnostica completa
– indicazione ottica: LED blu
FD-1– rivelatore antiallagamento
– rilevamento della presenza di acqua in aree a rischio di allagamento
– sensore esterno per installazione semplificata
FD-1 BR– rivelatore antiallagamento
– rilevamento della presenza di acqua in aree a rischio di allagamento
– sensore esterno per installazione semplificata
OPAL Pro-due tecnologie di rilevazione: PIR e microonde
-funzione anti-mascheramento IR attiva (per la protezione interna)
-sensore crepuscolare integrato che ne permette l’utilizzo anche nei sistemi di home automation
-configurazione della sensibilità di rivelazione utilizzando i pulsanti sulla scheda elettronica
-ricevitore per telecomando OPT-1 integrato
-configurazione remota della sensibilità di rilevazione e del sensore crepuscolare tramite telecomando OPT-1 senza necessità di aprire la custodia
-custodia in policarbonato con grado di protezione IP54
-protezione anti-manomissione contro l’apertura e il distacco dalla parete
-compensazione digitale della temperatura per il corretto funzionamento del rivelatore in un range di temperatura compreso tra -40°C e +55°C
-utilizzati in condizioni climatiche avverse (pioggia, neve, nebbia, vento forte)
-elevata immunità ai falsi allarmi grazie all’algoritmo auto adattativo
-funzione anti-strisciamento che evita l’elusione del sensore dal basso
-opzione immunità agli animali domestici (fino a 20 kg)
-basso consumo di energia
-installazione diretta a parete o con l’utilizzo dei supporti dedicati BRACKET C
-supporto ad angolo: fisso a 45°
-supporto a sfera: regolabile di 60° in verticale e 90° in orizzontale
-disponibile in colorazione grigia (OPAL Pro GY)
OPAL Pro-due tecnologie di rilevazione: PIR e microonde
-funzione anti-mascheramento IR attiva (per la protezione interna)
-sensore crepuscolare integrato che ne permette l’utilizzo anche nei sistemi di home automation
-configurazione della sensibilità di rivelazione utilizzando i pulsanti sulla scheda elettronica
-ricevitore per telecomando OPT-1 integrato
-configurazione remota della sensibilità di rilevazione e del sensore crepuscolare tramite telecomando OPT-1 senza necessità di aprire la custodia
-custodia in policarbonato con grado di protezione IP54
-protezione anti-manomissione contro l’apertura e il distacco dalla parete
-compensazione digitale della temperatura per il corretto funzionamento del rivelatore in un range di temperatura compreso tra -40°C e +55°C
-utilizzati in condizioni climatiche avverse (pioggia, neve, nebbia, vento forte)
-elevata immunità ai falsi allarmi grazie all’algoritmo auto adattativo
-funzione anti-strisciamento che evita l’elusione del sensore dal basso
-opzione immunità agli animali domestici (fino a 20 kg)
-basso consumo di energia
-installazione diretta a parete o con l’utilizzo dei supporti dedicati BRACKET C
-supporto ad angolo: fisso a 45°
-supporto a sfera: regolabile di 60° in verticale e 90° in orizzontale
-disponibile in colorazione grigia (OPAL Pro GY)
TD-1– sensore di temperatura programmabile
– soglia di temperatura e di salita programmabile
– possibilità di lavoro in doppia modalità (Economy mode)
– gestione di un sensore di temperatura esterno
– 2 uscite a relè per controllo dispositivi esterni
VD-1– sensore di vibrazion piezoceramico
– elaborazione digitale del segnale (DSP)
– sensibilità del sensore e impostazioni regolabili
– uscita a relè NC per connessione a sistemi di allarme antintrusione
– contatto magnetico integrato indipendente
– disponibile anche in versione marrone (VD-1 BR)
VD-1– sensore di vibrazion piezoceramico
– elaborazione digitale del segnale (DSP)
– sensibilità del sensore e impostazioni regolabili
– uscita a relè NC per connessione a sistemi di allarme antintrusione
– contatto magnetico integrato indipendente
– disponibile anche in versione marrone (VD-1 BR)